Austria Food Viaggi all'estero Vienna

Dove mangiare a Vienna: 3 consigli

dove mangiare a vienna

Nella mia settimana a Vienna, non ho avuto occasione di mangiare molto fuori, perché colazione e pranzo erano offerti dall’ostello dove alloggiavo. Tuttavia nei pochi momenti liberi sono riuscita a scovare almeno 3 posticini deliziosi. In tutti i sensi. Ecco i miei consigli su dove mangiare a Vienna.

3 posti dove mangiare a Vienna

Si può pensare che Vienna sia una città abbastanza costosa per mangiare fuori. Il trucco è non essere abbordati dai locali più turistici: uscire un po’ dal centro, infilarsi nei vicoli, e scovare piccole perle gastronomiche. Eccone tre.

1. Gasthaus Kopp

Gasthaus Kopp è pub molto tipico, lontano dall’area generalmente battuta dai turisti. Questo lo rende autentico e decisamente economico. Si trova nella zona nord di Vienna, vicino al Danubio: abbiamo cenato qui su consiglio di un amico. Il locale è frequentato da gente del posto, tant’è vero che il menù è scritto in tedesco.

Qui abbiamo provato la Wiener Schnitzel, un lenzuolo di cotoletta simile alla cugina milanese, accompagnata dalla classica Kartoffelsalat, insalata fredda di patate e cipolla. Il tutto innaffiato da una birretta chiara. La cena è stata davvero una delizia e ci siamo saziati con mezza porzione a testa. Consiglio la porzione intera solo ai temerari. Spesa totale? 9 euro. Credeteci.

  • Dove si trova: Engerthstr. 104

2. Kaffee Alt Wien

Andare a Vienna e non entrare in un café? Disonore su di te e sulla tua mucca! (cit.) Come dicono anche le guide, a Vienna il café è un’arte di vivere, un luogo per rilassarsi, leggere il quotidiano, incontrare gli amici… In molti locali esistono ancora zone riservate ai fumatori.

La lista delle bevande viennesi a base di caffè è impressionante, ecco una piccola guida:

  • Brauner, espresso con un goccio di latte;
  • Verlängerter, Brauner lungo;
  • Fiaker, Verlängerter con rum e panna montata;
  • Melange, il classico caffè viennese, simile al cappuccino, con latte e a volte panna montata;
  • Wiener Eiskaffee, caffè freddo, gelato alla vaniglia e panna montata.

Leggi anche: Vienna low cost: idee per risparmiare

View this post on Instagram

#kaffeealtwien #wien #vienna #cafe #coffee #fujixpro1

A post shared by alemjusic (@alemjusic) on

Il Kaffee Alt Wien è un caratteristico café in cui gustare una buona fetta di torta accompagnata da un caffè a scelta. Io ho ordinato la Haustorte, torta della casa al cioccolato e noci. La Sacher non c’era, ma vi assicuro che l’alternativa è stata molto soddisfacente.

Il locale è piacevole, un po’ vintage, completamente tappezzato da locandine. Il personale molto cordiale (fin troppo!). Ma la cosa veramente forte sono i bagni futuristici, del tutto fuori tema rispetto al resto: scarichi touch, porte trasparenti che quando le chiudi diventano scure… Una roba da non credere.

  • Dove si trova: Bäckerstraße 9

3. Kolar

Kolar è un ottimo locale per passare una serata in compagnia (ma è aperto anche di giorno!). In posizione centrale, è un pub-birreria in cui bere e mangiucchiare qualcosa. All’interno c’è la wifi, che sopperisce alla completa mancanza di rete. Il personale è giovane e molto gentile.

Particolarmente buone sono le pita (avete presente quelle del kebab?), cotte al forno e variamente farcite. Io ne ho mangiata una deliziosa con formaggio cremoso, ananas e prosciutto cotto.

  • Dove si trova: Kleeblattgasse 5

Leggi anche: Le 10 cose più strane che ho fatto a Vienna

View this post on Instagram

Still love this place 💛🤓 #kolar #vienna #fladenbrot

A post shared by Mandy (@smashingpuffin) on

Altri piatti della cucina viennese

Dopo i consigli su dove mangiare a Vienna, una rapida carrellata di cibi e pietanze che potete gustare nella capitale austriaca. Non ho provato tutto, ma la prossima volta non perderò l’occasione di farlo:

  • Frittatensuppe, zuppa con striscioline di frittata;
  • Griessnockerlsuppe, zuppa con gnocchetti di semolino;
  • l’onnipresente Gulasch;
  • ovviamente i Wurstel;
  • la Sacher Torte. Do per scontato che tutti sappiano che la Sacher è una deliziosa torta al cioccolato con glassa al cioccolato e farcitura di marmellata. Ma, per esempio, i miei compagni di viaggio greci non la conoscevano!
  • Apfelstrudel, strudel di mele;
  • Topfenstrudel, strudel ripieno di ricotta o formaggio dolce. Buono!
  • Linzer Torte, crostata con impasto speziato e marmellata;
  • Mozartkugeln, ovvero le palle di Mozart! Cioccolatini rotondi ripieni di pistacchio, marzapane e nocciole con copertura di cioccolato fondente, ideali come souvenir. Vero, Marco?


Altri consigli su posti dove mangiare a Vienna? A me è venuto un certo languorino. A te no?

Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla newsletter per aggiornamenti su viaggi, anteprime e codici sconto 🙂



14 Comments

  • Reply
    Silvia
    Lug 17, 2016 at 6:48 pm

    Che bei posticini che hai scoperto, Chiara! Ma quella bistecca è gigantesca e costava davvero poco ????

    • Reply
      Chiara Paglio
      Lug 18, 2016 at 12:30 pm

      In generale ho trovato Vienna piuttosto economica per mangiare. Assolutamente consigliata 🙂

  • Reply
    Alessia
    Lug 17, 2016 at 7:12 pm

    Adoro questi post mangerecci… mi hai fatto venire voglia di schnitzel! ????

    • Reply
      Chiara Paglio
      Lug 18, 2016 at 12:31 pm

      Manca anche a me 😀
      Buon lunedì, Ale!

  • Reply
    Rosaria
    Lug 18, 2016 at 9:50 am

    Sono stata a Vienna due volte e anche io ho adorato soprattutto i Café. Ti dirò, però, che nonostante io ami molto provare il cibo locale (per me è una parte irrinunciabile del viaggio) e che vado matta per i wurstel e tutto il resto, a Vienna non ho mangiato benissimo: la cotoletta non mi fa impazzire (preferisco quella della mia mamy *_* ) e i dolci proprio non mi piacciono.
    Però in Carinzia, tra zuppe e pesce di lago, ho mangiato divinamente…per cui, cucina austriaca promossa a pieni voti! 😉

    • Reply
      Chiara Paglio
      Lug 18, 2016 at 2:20 pm

      Nuuuuu che peccato per i dolci 😀 però sicuramente zuppe e pesce compensano, non cucinano per niente male questi austriaci!
      Buon lunedì, cara 🙂

  • Reply
    Lucrezia&Stefano - in world's shoes
    Lug 18, 2016 at 10:09 am

    Mi stai facendo venir voglia di andare a Vienna nonostante io l’abbia sempre considerata poco! Ma chissà poi perché!
    È che ho paura di ritrovarmi in una città fredda, spoglia. Ma questi sono i pegiudizi di chi è rimasto scottato una volta e adesso qualsiasi città immagina come “spoglia” non vuole visitarla! Ahaha
    Penso che di quella fettina riuscirei a mangiarne 1/4! Sicuramente ottimo il prezzo! E carinissimi i cafè! *__*

    Un bacione bella, e ciao anche a Marco!!! 😀

    • Reply
      Chiara Paglio
      Lug 18, 2016 at 12:32 pm

      Né fredda né spoglia, anzi tutto il contrario, direi la città più bella in cui sono stata finora 🙂
      Un bacione a voi e buona settimana! <3

  • Reply
    L'OrsaNelCarro
    Lug 18, 2016 at 10:45 pm

    Solo a leggere Gasthaus ho avuto una fantastica reminescenza di cibo Trentino 😛 In fin dei conti come tradizioni gastronomiche sono molto simili. Fighissimi i bagni con le porte che si scuriscono! Davvero un contrasto lampante con l’aspetto vintage del resto del locale.
    La foto della torta è stata la mia Waterloo della giornata hahahah!
    I caffè viennesi mi evocano tante belle immagini di letterati dell’ottocento più romantico che c’è! *_*
    Senti, ma davvero sei riuscita a finirla la Schnitzel? 😀
    Un abbraccio!

    • Reply
      Chiara Paglio
      Lug 18, 2016 at 10:54 pm

      Vero, praticamente cucina austriaca e trentina sono la stessa cosa – e infatti anche in Trentino ho gozzovigliato, quando ne ho avuto l’occasione. La Schnitzel l’ho finita, ma avevo ordinato solo mezza porzione, perciò non vale, sono squalificata 😀
      Grazie, Orsa, buonanotte! (disse la donna che andava a rintanarsi nel letto)

  • Reply
    Barbara
    Ott 13, 2016 at 7:28 pm

    E’ impossibile trovarsi a Vienna e non entrare in un café, ce ne sono così tanti e espongono tutti quei dolci così invitanti che davvero per non fermarsi bisogna avere una volontà di ferro 😛 Io aggiungo un indirizzo per la Sacher torte, perché a parte l’hotel Sacher c’è un altra pasticceria storica che la prepara (e la prepara davvero bene!), ed è Demel 🙂 Ecco, lì non ti basta entrarci una volta 😛

    Barbara

    • Reply
      Chiara Paglio
      Ott 15, 2016 at 5:20 pm

      Conosco la fama di Demel e spero presto di poter tornare a Vienna per provarla. Di torte non ne ho mai abbastanza 😀

  • Reply
    Davide
    Ago 10, 2017 at 3:34 pm

    Grazie del consiglio!! Gasthaus Kopp numero 1!! Ottima Wiener Schnitzel, l’abbiamo mangiata in tre.Anche il gulasch molto buono viene servito con un mega canederlo con sopra un’uovo all’occhio di bue…d’obbligo per digerire il tutto almeno mezzo litro di birra!!

    • Reply
      Chiara Pagliochini
      Ago 12, 2017 at 2:13 pm

      Ciao Davide, sono felicissima che il consiglio sia tornato utile! Mi manca davvero tanto Vienna 🙂

Leave a Reply

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: