Italia Lombardia Milano

Milano: 10 luoghi da scoprire insoliti

Milano 10 luoghi

Oggi torniamo a parlarti di una città per noi molto importante, ovvero Milano. È qui che ci siamo conosciuti, ed è da qui che presto proveremo a ripartire. Abbiamo deciso di parlartene attraverso 10 luoghi, alcuni noti a tutti e altri un po’ meno.

10 luoghi da scoprire a Milano

Tutti conoscono la Milano del Duomo, dei Navigli e di Piazza Gae Aulenti. In questo articolo, invece, ti faremo scoprire 10 luoghi di Milano che forse non conoscevi. Per esplorare la Milano più autentica può essere una buona idea quella di affittare un appartamento a breve termine: dai un’occhiata qui per saperne di più.

1. Giardino della Guastalla

Si tratta di uno dei parchi più piccoli e allo stesso tempo più vecchi di Milano. Fondato nel 1555 su iniziativa della contessa di Guastalla, non diventò un parco pubblico fino al lontano 1939. La bellezza di questo giardino è risaltata da alcune statue in marmo e in terracotta e una vasca per pesci del 1700, dove nuotano pesci rossi e carpe.

Oggi è una piccola oasi di pace nel cuore del caos milanese, dove è possibile rilassarsi, leggere un libro o bere qualcosa all’aperto. La vicinanza con la sede principale della Statale di Milano l’ha reso uno dei luoghi di ritrovo degli studenti.

2. LùBar

Andiamo a scoprire un bistrot all’interno di un museo, più precisamente la Villa Reale a Palestro. Qui sono esposte anche le opere ottocentesche della Galleria d’Arte Moderna.

Proprio in questa location artistica ha aperto LùBar, una caffetteria-bistrot siciliana completamente immersa nel verde. Le grandi vetrate e la luce che si riflette sul marmo bianco comunicano pace e calore.

Se siete amanti degli arancini e dei cannoli, questo è il posto che fa per voi. Troverete tutti i dolci classici della tradizione siciliana, sia in versione originale che rivisitata. Il tutto in una location da urlo e super instagrammabile.

View this post on Instagram

LùBar 🌿 @lubar

A post shared by LùBar (@lubar) on

3. Viale Majno

Ci troviamo in una delle zone residenziali più costose di Milano, dove in alcuni edifici un singolo metro quadro può arrivare a costare anche 20 mila euro.

Se sei un amante dei palazzi ricoperti di piante rampicanti, Viale Majno è il luogo che fa per te. Qui troverai un’intera facciata rivestita di verde, che in autunno si tinge di mille colori diversi, dal giallo ocra al rosso acceso. Di diritto nei 10 luoghi da scoprire a Milano.

4. Palazzo Arcivescovile

Nel cuore di Milano a due passi dal Duomo, il Palazzo Arcivescovile risale al ‘500 e successivamente è stato adattato agli stili neoclassici. È l’attuale residenza dell’Arcivescovo di Milano.

Il portale d’ingresso, il cortile interno e la cappella vennero progettati da Pellegrino Tibaldi per volere di Carlo Borromeo. All’interno del palazzo sono visibili in parte gli affreschi trecenteschi che decoravano il salone del piano nobile.

Milano

5. Porta Romana

Si tratta naturalmente di una delle 6 porte di Milano. Oggi è una delle zone più affascinanti della città, con gli alti palazzi che si affacciano sul Corso di Porta Romana, ricco di negozi e attività commerciali.

Un tempo era la porta da cui passava la strada che collegava Milano con Roma e il resto d’Italia (da qui la denominazione di “porta romana”). Ancora oggi è possibile ammirare chiese ed edifici storici, anche se successivamente Porta Romana perse il primato di via “nobile” di Milano per cederlo a Porta Venezia.

6. Vicoli secondari di Brera

Tutti conoscono Via della Spiga, ma pochi si spingono a esplorare i vicoli secondari del quartiere di Brera, uno dei più caratteristici ed eleganti di tutta Milano.

Perditi tra le vie di questa Milano in miniatura, dove il caos del centro città sembra essere solo un ricordo lontano. Naturalmente non dimenticare di fermarti in qualche ristorantino per assaggiare il celebre ossobuco alla milanese con risotto allo zafferano!

7. Ca’ Granda

Ca’ Granda è uno degli istituti ospedalieri più antichi di tutta Italia. Si trova proprio accanto alla sede principale dell’Università Statale, e infatti ne condivide lo stile architettonico. È senza dubbio uno dei luoghi più incredibili da vedere a Milano, ricco di storia e affascinante dal punto di vista estetico.

L’ospedale fu fondato nel 1456 da Francesco Sforza, e oggi è un moderno policlinico con oltre 900 posti letto. Oltretutto detiene il primato per il maggior numero di nascite in Italia.

8. Fondazione Prada

Il paradiso degli amanti dell’arte contemporanea. Presieduta da Miuccia Prada e Maurizio Bertelli, la Fondazione Prada è uno dei simboli di Milano come città culturalmente attiva.

Le esposizioni artistiche sono in continuo aggiornamento, e la Fondazione non si risparmia il sostegno a numerosi artisti emergenti. Da visitare e fotografare.

Appassionato di arte contemporanea? Potrebbe interessarti la manifestazione milanese MiArt.

9. Via Tortona

Una volta la zona di Via Tortona era famosa per essere una zona popolare dominata da fabbriche. Oggi non solo si è riscattata, ma è diventata una delle vie più in e alla moda di tutta Milano. Lungo questa via, durante il celebre Fuorisalone, si concentrano una miriade di eventi.

Oggi Via Tortona (e le vicine Via Solari e Via Savona) sono ricche di ristoranti e locali. Sui loro marciapiedi passeggiano stilisti, modelle e personaggi della cultura o dello spettacolo.

10. Quartiere Isola

Isola, nomen omen. Negli anni ’50 questo quartiere popolare era un mondo a sé stante, un’isola – letteralmente – nel cuore di Milano, delimitata da fabbriche e stazione ferroviarie e binari.

Isola, Milano

Negli ultimi decenni ha subito uno sviluppo urbano e una ristrutturazione edilizia senza precedenti, tanto che secondo alcuni rischia di perdere la sua anima più autentica.

Oggi il quartiere Isola è la casa degli hipster milanesi per eccellenza, ma anche la sede delle osterie tipiche della città. Non ti resta che esplorare questo angolo di Milano, dove passato e futuro si incontrano e convivono.

Milano, una città in continua trasformazione

Ho scelto per questo articolo 10 luoghi di Milano che rappresentano al meglio l’anima di questa città in forte crescita. Il passato storico e culturale del capoluogo lombardo si sta fondendo con l’innovazione e la modernizzazione dei suoi spazi urbani, grazie anche alla spinta data da Expo 2015.

È senza dubbio una città da scoprire e da vivere, che richiede pazienza e un grande spirito di adattamento. Nel frattempo, divertiti a scoprire questi 10 luoghi della Milano meno nota.

Leggi anche:

1 Comment

  • Reply
    Dany M
    luglio 18, 2018 at 2:57 pm

    Milano la conosco poco, a volte viene sottovalutata, ma ha degli scorci bellissimi!

  • Leave a Reply

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: