Italia Laghi Lombardia Siti archeologici

5 cose da vedere al lago d’Iseo

5 cose da vedere al lago d'Iseo

Se ci avete seguito lo scorso weekend, saprete che solo pochi giorni fa eravamo intenti a goderci il panorama innevato del Lago d’Iseo. Ci siamo concessi un po’ di relax invernale a Boario Terme, complice anche l’ottimo prezzo che abbiamo trovato per dormire. Siamo stati a La Baita, un B&B con ristorante annesso che vi consigliamo di cuore. In loco è presente anche un parcheggio gratuito.

Ora è venuto il momento di raccontarvi degli splendidi luoghi che abbiamo visitato. Abbiamo tracciato per voi un itinerario di 5 cose che non potete assolutamente perdervi.

5 cose da vedere al lago d'Iseo

Parco di Luine e Lago Moro

Il parco di Luine è uno dei sette parchi archeologici della Valcamonica. Come probabilmente sapete, questa valle bresciana ospita un gran numero di incisioni rupestri risalenti a migliaia di anni fa. Nel parco di Luine sono stati rinvenuti anche resti di luoghi di culto e di capanne. Si trattava di popolazioni nomadi, che hanno usato la Valcamonica come territorio di caccia. Le rocce principali sono dotate di pannelli esplicativi, e la signora che gestisce il parco è appassionata e gentile: saprà consigliarvi il miglior percorso da seguire!

Parco Luine

Il lago Moro è un tipico laghetto alpino diviso tra i comuni di Darfo Boario Terme e Angolo Terme. Nonostante sia un lago montano, la sua altitudine è di appena 381 metri d’altezza. Durante la nostra visita, nel primo pomeriggio, era quasi completamente ghiacciato. L’unico abitato che dà sul lago è il caratteristico borgo di Capo di Lago.

Lago Moro

Lovere

Lovere è un comune in provincia di Bergamo e uno dei borghi più belli d’Italia. È situato sulla sponda nord-occidentale del Lago d’Iseo, ed è perfetto per una fuga romantica. La passeggiata sul lungolago, l’eleganza dei vicoli e delle casette, sono tutte cose che vi faranno innamorare di Lovere. Noi ci siamo perfino concessi una cioccolata calda coi biscotti al Caffé Caprini, che vi consigliamo caldamente.

Per una cena a base di pizza e birra (a scelta tra ben 275 tipi!), potete farvi tentare da La Lanterna Beer Bar. Anche a livello storico Lovere ha molto da offrire. Tra i monumenti più importanti si ricordano la Basilica di Santa Maria in Valvendra e la Chiesa di San Giorgio.

Lovere

Sulzano e Monte Isola

La scorsa estate questa piccola località di lago è finita su tutti i telegiornali. Sulzano è stata infatti la sede di partenza per The Floating Piers, l’opera dell’artista bulgaro Christo. Da Sulzano è possibile prendere un battello e andare su Monte Isola, l’isola lacustre più grande d’Europa. È alta ben 600 metri ed è un altro dei borghi più belli d’Italia.

Durante The Floating Piers l’isola era collegata a Sulzano da una passerella galleggiante. Inoltre i due borghi erano tristemente invasi dai turisti. Lo scorso weekend, però, io e Chiara abbiamo avuto Sulzano tutta per noi. Dal molo abbiamo osservato in silenzio la maestosità di Monte Isola… decisamente tra le cose da vedere sul lago d’Iseo!

>Weekend sul Lago d’Iseo? Ecco le migliori offerte

Monte Isola

Iseo

Iseo è la località perfetta se si vuole esplorare tutta la provincia di Brescia. È situato sulla sponda sud-orientale del lago, accanto alle Torbiere del Sebino. Da Iseo si è comodi anche per visitare la Franciacorta e le sue innumerevoli cantine. Chi non farebbe un salto dal Berlucchi?

Questo comune vanta un centro cittadino tranquillo e ordinato, nel quale abbiamo passeggiato con piacere. Ci siamo poi fatti tentare dalle piadine di Bonfa’s Piada (consiglio la n. 42!), davvero ottime. Iseo è un luogo da visitare anche solo per il il singolare paesaggio che lo circonda: un misto di lago, collina e montagna.

Iseo

Torbiere del Sebino e Monastero di San Pietro in Lamosa

Ripartendo da Iseo in direzione sud, in una manciata di minuti si arriva alla Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino. Le torbiere sono una zona di acqua paludosa e acquitrinosa sorta in seguito alla nascita del lago d’Iseo. Nel tempo si è formato uno spesso strato di torba, che veniva estratta per impagliare le sedie. Presto però la torba divenne essenziale per lo sviluppo della zona, tanto che arrivò quasi a sostituire il carbone. Noi abbiamo passeggiato attorno alle torbiere completamente ghiacciate, godendo di un panorama particolare e suggestivo.

>Scopri il nostro approfondimento sulle Torbiere!

Torbiere del Sebino

Se iniziate il percorso delle torbiere da sud, incontrerete anche il Monastero di San Pietro in Lamosa, di ordine cluniacense. Si trova a Provaglio d’Iseo, e la dicitura “in Lamosa” è dovuta al fatto che si erge sopra le Torbiere del Sebino. Siamo capitati nel monastero proprio nell’ultimo giorno in cui si poteva ammirare la rassegna dedicata ai presepi.

Monastero di San Pietro in Lamosa


Noi ti abbiamo dato delle idee, ma al Lago d’Iseo c’è molto altro da fare e da vedere. Per esempio potresti:

  • Visitare le Piramidi di Zone
  • Salire fino al Monastero di Montisola
  • Percorrere la ciclabile di Vello
Questi sono i nostri consigli per un weekend al lago d’Iseo e dintorni.

Come sempre restate sintonizzati, perché a breve arriverà un articolo di approfondimento sulle Torbiere del Sebino. Voi ci siete mai stati? Avete suggerimenti su cose da vedere al lago d’Iseo? Fatecelo sapere con un commento! Se invece cercate un altro lago nel nord Italia potete dare un’occhiata al lago d’Orta o al lago di Como.

14 Comments

  • Reply
    Michela
    gennaio 28, 2017 at 11:35 am

    Avete fatto in bel weekend proprio, anche se di cose da fare ce ne sono ancora tantissime, come le Piramidi di Zone, una salita al monastero di Montisola, percorrere la ciclabile di Vello che regala scorci bellissimi,…
    La prossima volta visitate anche una cantina, ne vale assolutamente la pena 😉

    • Reply
      Marco Tamborrino
      gennaio 28, 2017 at 11:38 am

      Ciao Michela, infatti consideriamo assolutamente di tornarci, magari in una stagione in cui le giornate sono più lunghe! Arriverei volentieri fino alla cima di Montisola, e le Piramidi di Zone mi ispirano da un sacco di tempo. Però per le cantine farei un tour a parte, voglio girarle tutte e tornare storto ahahah 😀

  • Reply
    Diletta
    gennaio 28, 2017 at 12:50 pm

    Questo post me lo salvo, è perfetto visto che voglio regalare al mio ragazzo una notte al lago di Iseo a febbraio! 🙂
    Per la riserva naturale delle Torbiere c’è un percorso da seguire e se sì, quanto dura? Grazie mille!

    • Reply
      Marco Tamborrino
      gennaio 28, 2017 at 12:55 pm

      Ciao Diletta! Innanzitutto, se volete concedervi anche un po’ di relax, vi straconsiglio il centro benessere La Fata Turchina (a Lovere). Io e Chiara abbiamo usato uno smartbox, ma i prezzi sono contenuti e il centro è davvero carino, anche se piccolo.

      Per le Torbiere non saprei dirti i tempi di percorrenza. Secondo me ci vogliono almeno 2h. Noi siamo tornati indietro a un certo punto perché si faceva tardi, e ci scadeva anche il parcheggio dell’auto. Comunque si possono aggirare da entrambi i lati, dipendentemente da dove si lascia l’auto. Noi l’abbiamo lasciata al Monastero, e da lì si può prendere sia il percorso Nord, che quello centrale che quello Sud 🙂

      • Reply
        Diletta
        gennaio 29, 2017 at 1:06 am

        Grazie mille per i consigli Marco! Non sono mai stata in quella zona e dopo le tue foto sono ancora più curiosa di andarci.
        Posso farti un’altra domanda, stavolta tecnica? Come hai creato la mappa interattiva che hai inserito nel post?
        Grazie ancora 🙂

        • Reply
          Marco Tamborrino
          gennaio 29, 2017 at 7:02 pm

          Ho usato un plugin! Si chiama Hero Map Pro 🙂

          • Diletta
            gennaio 29, 2017 at 10:56 pm

            Grazie! Lo proverò anche io allora. 🙂

          • Marco Tamborrino
            gennaio 29, 2017 at 10:59 pm

            Figurati! Se hai bisogno di qualcosa per usarlo, non esitare a chiedere 🙂

  • Reply
    elisaedintorniblog
    gennaio 28, 2017 at 1:33 pm

    Belle idee in questo post.
    Per la prossima volta vi consiglio una giornata a Montisola, magari a primavera inoltrata, per godere maggiormente della natura e fare una passeggiata fino al monastero dell’isola 🙂

    • Reply
      Marco Tamborrino
      gennaio 28, 2017 at 1:42 pm

      Ciao Elisa! Per aprile voglio assolutamente mettere in conto una giornata a Montisola e una per un tour delle cantine della Franciacorta… è una zona che voglio esplorare molto più attentamente! 🙂

  • Reply
    L'OrsaNelCarro Travel Blog
    gennaio 28, 2017 at 1:34 pm

    Segnato anch’io ^_^ In caso di…sarei davvero combattuta fra il Lago di Como e quello d’Iseo sono entrambe due perle con tutti quei borghetti romantici che si affacciano sui lungolaghi! Senza contare poi le visite alle Ville, Monasteri e belvederi vari *_*
    Buona domenica ragazzi!

    • Reply
      Marco Tamborrino
      gennaio 28, 2017 at 1:41 pm

      Se parliamo di turismo e attrazioni turistiche, il lago di Como nel panorama lombardo è imbattibile. Ma è anche diverso, nel senso che è più chic, più lussuoso, più orientato a un turismo per “ricchi”. Il lago d’Iseo è più simile al piemontese lago d’Orta, sia per dimensioni che per turismo: è più pacifico, meno affollato, più adatto al relax 🙂 Pensaci bene perché sono due posti meravigliosi ma mooolto diversi 🙂 Se dovessi pensare a dove passare il prossimo anniversario con Chiara, tornerei senza pensarci alla Cantina Follie a Tremezzo, a cenare con un tagliere enorme e una bottiglia di Barbera 🙂

  • Reply
    sognandoviaggi
    gennaio 29, 2017 at 1:11 pm

    Ciao! Ho scoperto il Lago d’Iseo quasi per caso, perché l’anno scorso avevamo prenotato sul Lago di Garda casualmente in concomitanza con Floating Piers, così abbiamo deciso di fare una deviazione non prevista inizialmente. Ho visto di sfuggita Sulzano e un po’ più approfonditamente Monte Isola e sono rimasta piacevolmente colpita dalla zona e dal paesaggio! Molto suggestivo e dall’atmosfera particolarmente rilassante. 🙂

    • Reply
      Marco Tamborrino
      gennaio 29, 2017 at 7:04 pm

      Non potrei che essere più d’accordo! 🙂 Se ti interessa un altro bel lago tra quello di Garda e quello d’Iseo (in mezzo ai due), ti consiglio anche il lago d’Idro, con la sua bellissima Rocca d’Anfo, di cui ho parlato qui sul blog qualche mese fa 🙂

    Rispondi

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: