Italia Piemonte Ville

Isole Borromee, cosa vedere sul Lago Maggiore

Isole Borromee

Il giardino dell’Eden? Lo abbiamo trovato alle Isole Borromee sul Lago Maggiore, dove natura e arte si uniscono in una sinfonia di perfezione. Cosa vedere a Isola Bella, Isola Madre e Isola dei Pescatori? Scoprilo insieme a noi.

Cosa vedere sul Lago Maggiore: le Isole Borromee

Il Lago Maggiore è un luogo di delizie diviso tra Piemonte, Lombardia e Svizzera. Meno famoso rispetto ai blasonati Lago di Como e di Garda, questo bacino del nord Italia offre panorami incantevoli e una grande ricchezza culturale.

Tra le mete da visitare sul Lago Maggiore, le Isole Borromee sono forse la più affascinante. Con le loro ville barocche e i lussureggianti giardini, questi “scogli” sorgenti dall’acque sono un vero paradiso terrestre.

Isole Bella, Isole Borromee

Le Isole Borromee si trovano nel braccio di lago chiamato Golfo Borromeo, tra Stresa e Pallanza. Isola Madre, Isola Bella e Isola dei pescatori sono le maggiori, mentre l’Isolino di San Giovanni e lo Scoglio della Malghera hanno dimensioni molto ridotte.

Perfette per una gita di un giorno sul Lago Maggiore, le Borromee si prenderanno il tuo cuore: ecco tutte le informazioni per visitarle.

Isole Bella, Isole Borromee

Isola Madre

La maggiore delle Isole Borromee è verde, rigogliosa e profumata. La storia di Isola Madre ha inizio nel 1501, quando Lancillotto Borromeo avvia la sua trasformazione in agrumeto.

Dal Rinascimento all’Ottocento continuano i lavori sull’isola: la costruzione del Palazzo Borromeo e dello spettacolare giardino inglese, otto ettari di piante e fiori che arrivano da ogni angolo del mondo.

L’Isola Madre. È il luogo più voluttuoso che abbia mai visto al mondo.
[Gustave Flaubert]

Isola Madre, Lago Maggiore

Il Palazzo Borromeo di Isola Madre

La dimora nobiliare sull’Isola Madre racconta la storia della potente famiglia Borromeo, che divenne proprietaria di questi territori sul Lago Maggiore nel XIV secolo, e a cui le isole appartengono ancora.

Palazzo Borromeo è un trionfo di arredi d’epoca, ritratti e porcellane. Da non perdere al suo interno i teatrini delle marionette, usati per spettacoli destinati alla famiglia e alla servitù. D’effetto anche il Salone Veneziano, le cui decorazioni a effetto trompe l’oeil ricordano un gazebo fiorito.

Isola Madre, Lago Maggiore
Isola Madre, Lago Maggiore

Dalla terrazza di Palazzo Borromeo si ammirano il giardino sottostante affacciato sul lago, lo scalone monumentale e la cappella gentilizia.

Leggi anche: Santa Caterina, l’eremo del Sasso sul Lago Maggiore

Il giardino inglese di Isola Madre

Il parco botanico all’inglese ricopre quasi tutta la superficie di Isola Madre. È un luogo d’incanto, un paradiso perduto popolato da oltre 2000 varietà di piante e fiori esotici.

Isola Madre, Lago Maggiore

Isola Madre, Lago Maggiore

Bianche magnolie dai petali di perla, boschetti di bambù, camelie giapponesi, primule e papaveri, cascate di glicini, alberi di agrumi… Ogni coltivazione si armonizza con l’altra in un canto gioioso della natura.

Si può persino passeggiare tra pavoni bianchi, fagiani e pappagalli in libertà, che abitano il giardino e si lasciano volentieri avvicinare dai visitatori.

Isola Madre, Lago Maggiore
Isola Madre, Lago Maggiore

Il cipresso del Kashmir

Pezzo forte del giardino di Isola Madre è il cipresso del Kashmir, un albero bicentenario, il più grande e antico in Europa di questa specie in via d’estinzione. I semi del cipresso furono portati dalla regione dell’Himalaya, suo luogo d’origine, verso la fine dell’Ottocento.

Nel 2006 una tromba d’aria si abbattè su Isola Madre, sradicando il gigantesco albero. Per salvarlo fu messa insieme una squadra di 25 persone, tre gru e un elicottero, che riuscirono a raddrizzarlo e riposizionarlo nel sito originale, ancorandolo al suolo per mezzo di un sistema di tiranti.

Salice del Kashmir, Isola Madre, Lago Maggiore
Cipresso del Kashmir, Isola Madre

Isola Madre: orari e biglietti
  • Aperta dal 22 marzo al 20 ottobre 2019, tutti i giorni dalle 9 alle 17.30
  • Biglietto intero €13,50
  • La visita richiede circa 2 ore.

Isola Bella

Fino all’arrivo dei Borromeo, l’Isola Bella non era che uno scoglio abitato da pescatori. Nel 1632 Carlo III Borromeo avviò la costruzione di un grandioso palazzo dedicato alla moglie Isabella, da cui l’isola prende il nome.

Palazzo Borromeo, Isola Bella
Palazzo Borromeo, Isola Bella

I lavori di ampliamento durarono fino all’Ottocento, mentre Isola Bella vedeva passare per le sue sponde ospiti illustri, come Napoleone e la moglie Giuseppina, che innamorata del luogo fece di tutto per convincere i Borromeo a venderglielo.

Per quanto fantastica e meravigliosa possa essere ed è l’isola Bella, è tuttavia bellissima.
[Charles Dickens]

Isole Borromee, Lago Maggiore

Il Palazzo Borromeo di Isola Bella

Vista dall’alto, Isola Bella assume la forma di un vascello, in cui il palazzo rappresenta la prua e le terrazze dei giardini la poppa della nave.

Rispetto a quello di Isola Madre, il Palazzo Borromeo è molto più sfarzoso, quasi un esercizio di arte barocca sospeso sull’acqua. La sontuosità delle decorazioni e degli arredi lascia senza parole: ci si sente intimiditi da tanta esibizione di ricchezza.

Un esempio è il grande salone di forma circolare al cuore del palazzo. Lo sguardo fugge in alto verso la cupola, al centro della quale campeggia il motto di casa Borromeo, Humilitas. Alla faccia dell’umiltà, viene da dire.

Palazzo Borromeo sull'Isola Bella, Lago Maggiore
IMG_4830

Altri ambienti da non perdere nel Palazzo Borromeo sono:

  • la galleria del General Berthier, popolata di 130 ritratti e dipinti che non lasciano intravedere un centimetro libero;
  • le grotte sottorranee, quasi un palazzo del Re del mare rivestito di ciottoli, conchiglie e schegge di tufo, un luogo unico al mondo che incantò lo scrittore Stendhal;
  • l’elegante sala da ballo con le poltroncine accostate alle pareti, in cui fantasmi di fanciulle aspettano di essere invitati a danzare.

Palazzo Borromeo sull'Isola Bella, Lago Maggiore
Palazzo Borromeo sull'Isola Bella, Lago Maggiore

Il giardino barocco all’italiana di Isola Bella

Viali e aiuole fiorite del giardino all’italiana di Isola Bella culminano nell’anfiteatro, una grande struttura sormontata da statue affacciata sul lago.

Dalla terrazza lo sguardo si perde nell’acqua tuchese, mentre un profumo di limoni e cedri si spande nell’aria. Pavoni e bambini si rincorrono sopra un letto di petali di magnolia. È un luogo così perfetto che si vorrebbe restare per sempre.

Isola Bella, Lago Maggiore
Isola Bella, Lago Maggiore

Isola Bella: orari e biglietti
  • Aperta dal 22 marzo al 20 ottobre 2019, tutti i giorni dalle 9 alle 17.30
  • Biglietto intero €17
  • La visita richiede circa 2 ore.

Isola Bella, Lago Maggiore
Isola Bella, Lago Maggiore

Isola dei Pescatori

A breve distanza da Isola Bella si trova la piccola Isola dei Pescatori, stabilmente abitata da circa 35 persone che vivono di pesca e di turismo. Passeggiando per i suoi vicoletti, è difficile non lasciarsi tentare dai tanti ristorantini.

Famosa è la tradizionale festa di Ferragosto, in cui una statua della Vergine viene portata in processione su una barca intorno all’isola.

Leggi anche: 7 laghi da vedere in Lombardia

Isola dei Pescatori, Lago Maggiore
Isola dei Pescatori, Lago Maggiore

Isole Borromee: biglietto combinato

Per visitare Isola Madre e Isola Bella è necessario acquistare un biglietto. La soluzione più conveniente è il biglietto combinato da 24€ a data aperta, che può essere comprato online.

Il biglietto comprende la visita libera a entrambi i palazzi e i giardini sulle isole maggiori, mentre l’accesso a Isola dei Pescatori è libero.

Isola Bella
Isole Borromee, Lago Maggiore

Isole Borromee, come arrivare

Le Isole Borromee si possono raggiungere con il battello di linea da diversi imbarchi sul Lago Maggiore: Stresa, Arona, Pallanza, Locarno e Laveno. Per informazioni sulle tratte consulta il sito ufficiale.

Esistono anche compagnie private che offrono veloci spostamenti da un’isola all’altra, per esempio il tour di 3 isole di Summer Boats, con partenza da Baveno. Lo abbiamo acquistato su Groupon per €12,50, a cui vanno naturalmente aggiunti i biglietti per le singole attrazioni.

Isole Borromee, Lago Maggiore

Isola Bella


Queste isole del Lago Maggiore meritano più di una visita, e già progettiamo di tornare. Tu le conosci? Ti piacerebbe visitarle? Faccelo sapere con un commento!

Ti piacciono i nostri articoli? Iscriviti alla newsletter per aggiornamenti su viaggi, anteprime e codici sconto  🙂 



Nessun commento

    Lascia un commento

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: